Alessio Bortot
Docente MI-Heritage

Corso di modellazione digitale per i beni culturali

Durata corso: 50 ore

Obbiettivi formativi  

Il ciclo di lezioni è mirato a far acquisire ai corsisti la consapevolezza necessaria alla creazione e gestione di un modello digitale dalla morfologia complessa. I molti software presenti sul mercato si caratterizzano per specifiche potenzialità che verranno esposte durante il corso, al fine di garantire un senso critico rispetto ai casi studi che la pratica lavorativa potrebbe offrire agli addetti ai lavori. Verrà privilegiata l’alfabetizzazione del programma Rhinoces, in considerazione dell’elasticità operativa e delle possibilità di interscambio offerte da questo prodotto e dai suoi numerosi plug-in. 

Contenuti 

Il ciclo di lezioni, in seguito ad una panoramica sui principali software di modellazione e alle differenti tipologie di modelli digitali, si concentrerà sul programma Rhinoceros che verrà spiegato nel dettaglio soprattutto in relazione ai tools inerenti alla modellazione mesh, nell’ottica di poter intervenire sui dati uscenti da molti degli strumenti dedicati al rilievo tridimensionale. Verranno infine delineate le strategie per l’ottimizzazione di tali modelli digitali per eventuali procedure di stampa 3D, rendering, pubblicazione sul web, ecc.

Modalità di svolgimento della didattica 

La didattica privilegerà un metodo d’insegnamento basato sul learning by doing, affiancando comunicazioni di tipo teorico a continue esercitazioni destinate a rendere operativi fin da subito i corsisti. I casi studio saranno quindi la base per vagliare i limiti e le potenzialità dei software, in una dinamica di apprendimento basata sul problem solving e sull’interazione tra docente e studenti.